Tacchino Lardellato
2663
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-2663,theme-bridge,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Tacchino Lardellato

Category
food blogger, secondi piatti

Ingredienti per 4 persone

• fesa di tacchino

• 12 fette sottili di lardo D’Arnad

• 1 cucchiaino di semi di senape tritati

• mix di aromi tritati (rosmarino, salvia, timo)

• pepe bianco

• 1 cucchiaio di olio

 

 

 

Procedimento:

Massaggiate il tacchino con il mix di aromi , la senape polverizzata e il pepe e infine avvolgetelo con le fette di lardo. Arrotolate e fermate il tutto con uno spago da cucina.

Fate rosolare in una padella alta  a fiamma alta per circa 10 minuti. Abbassa la fiamma e lasciate cuocere coperto per altri 30 minuti. Io a metà cottura a volte, aggiungo un poco di latte e farina se voglio una salsina densa. In questo caso ho preferito esaltare il profumo del lardo. A voi la scelta.

 

Servite con delle patatine novelle bollite e pomodorini confit.